letto montessori perché sceglierlo bambina sdraiata sul lettino

Letto Montessori: perché sceglierlo e come realizzarlo

Per un bambino la cameretta è uno spazio molto importante in cui giocare, costudire i suoi oggetti e ovviamente dormire, soprattutto dopo i 18 mesi circa, o comunque non appena diventa autonomo nel camminare, inizia a intrattenersi da solo con i suoi giochi e ad apprezzare l’indipendenza.

Scopriamo insieme un elemento molto importante per organizzare una cameretta montessoriana, ovvero il letto Montessori, perchè sceglierlo, come realizzarlo con il fai da te risparmiando e quali modelli in commercio ci sono piaciuti molto!

Letto Montessori: perché sceglierlo

Questo tipo di lettino dà al bambino la possibilità di salire e scendere da solo facendolo sentire libero!

Infatti la caratteristica fondamentale di un letto Montessori è la sua altezza: deve essere alto quanto basta per permettere ad un bambino di 18 mesi circa di salire e scendere in autonomia e, per lo stesso motivo, non deve avere sbarre.

È considerato un ottimo mezzo per rendere autonomo il piccolo in un importante momento di vita quotidiana. Infatti dormire da solo nella sua cameretta sarà più facile per lui se si sente libero di potersi muovere ed ha la possibilità di vedere bene tutto ciò che lo circonda, senza le sbarre che fanno sembrare il proprio lettino una “prigione” e lo costringono in uno spazio chiuso.

letto montessori perché sceglierlo lettino bianco basso con bambina che legge

(Foto da www.ohhappyplay.com)

Letto Montessori: perché è sicuro

Nonostante il letto Montessori sia privo di sbarre è sicuro al 100%, in quanto, essendo molto basso, basterà mettere un tappeto morbido sotto il lettino per attutire eventuali cadute. Con questo tipo di lettino il bimbo può muoversi in autonomia per la stanza quindi sarà necessario qualche accorgimento per mettere in totale sicurezza la cameretta: coprire tutte le prese di corrente, assicurarsi che tutti i mobili siano stabili e arredare la stanza con un mobilio basso che permetta al bambino di raggiungere facilmente gli oggetti senza arrampicarsi.

Letto Montessori fai da te

La versione più economica del letto Montessori, ma comunque molto efficace, è appoggiare un materasso direttamente sul pavimento, isolandolo con un buono e spesso tappeto. Inoltre, per limitare i lati in cui il bambino può rotolare giù, è bene posizionarlo in un angolo della stanza così da creare un’area raccolta.

letto montessori perché sceglierlo  e come realizzarlo con il fai da te materasso appoggiate per terra con tappeto

(Foto da www.minhacasaminhacara.com.br)

Se siete bravi con il bricolage potete munirvi di tavole di legno e unirle insieme per formare la tipica struttura a casetta proposta anche dai marchi più costosi.

letto montessori perché sceglierlo  e come realizzarlo con il fai da te bricolage casetta con tavole di legno

(Foto da www.mammeaspillo.it)

Una valida soluzione potrebbe essere quella di acquistare un lettino comune e segare le gambe per portarlo alla giusta altezza.

letto montessori perché sceglierlo  e come realizzarlo con il fai da te modificare lettino comune

(Foto da www.medium.com)

Per le mamme che amano il riciclo, una bella idea è quella di utilizzare dei pallets, opportunamente puliti e lavorati per privarli di schegge, su cui adagiare il materasso.

letto montessori perché sceglierlo  e come realizzarlo con il fai da te materasso appoggiato su pallet

(Foto da www.dydy-la-bricole.blogspot.it)

Letto Montessori da acquistare: 3 marchi italiani

Se invece volete acquistare il letto Montessori perché non siete amanti del fai da te abbiamo selezionato 3 marchi tutti italiani dal design semplice ma accattivante, realizzati artigianalmente e in legno.

Letto Montessori Anacleto

Azienda italiana che produce artigianalmente mobili per le camerette dei bambini in stile montessoriano.

letto montessori perché sceglierlo e quale acquistare lettino montessoriano anacleto

(Foto da www.anacletokids.it)

Letto Montessori futon Madori

Questo lettino è pensato per durare nel tempo infatti, quando il bimbo sarà cresciuto il futon può essere trasformato in un comodo tavolino. È disponibile in tre versioni: per i bimbi da 6 mesi a 2/3 anni;  per bambini da 2 a 8 anni; letto a una piazza.

letto montessori perché sceglierlo e quale acquistare lettino montessoriano futon madori

(Foto da www.madoridesign.com)

Letto Montessori Woodly

I lettini montessoriani Woodly sono fatti a mano in Italia, con materiali naturali e sono disponibili in varie misure (per i bambini piccoli ma anche per i più grandi) e modelli.

letto montessori perché sceglierlo e quale acquistare lettino montessoriano woodly

(Foto da www.store.woodly.it)

Articoli correlati

come costruire giochi montessori per imparare i colori

Come costruire giochi Montessori per imparare i colori

I bambini sono in grado di imparare a riconoscere i colori già in tenera età, ancora prima di andare a scuola. Ecco come costruire giochi Montessori, ispirati al famoso metodo, adatti anche a bambini piccoli per aiutarli ad imparare i colori divertendosi!

Read More
schede didattiche alfabeto da colorare

Lettere dell’alfabeto da colorare – Schede Didattiche

Per tutti i genitori e gli insegnanti, ecco le schede didattiche dell’alfabeto da colorare – flashcards – con tante immagini colorate, per la classe prima della scuola primaria e ultimo anno della scuola dell’infanzia! Ad ogni letterina è abbinato un animale o un oggetto in modo che il bambino...

Read More
schede didattiche animali

Animali – Schede Didattiche

Per tutti i genitori e gli insegnanti, ecco le schede didattiche degli animali – flashcards – con tante immagini colorate, per la scuola dell’infanzia e il primo anno della scuola primaria! Ad ogni animale è abbinato il suo nome, in carattere stampatello, in modo che il bambino possa associare l’immagine alle...

Read More
To Top
Vai alla barra degli strumenti