Featured Video Play Icon

Whiskey il ragnetto – Canzoni per bambini – Coccole Sonore

Whiskey il ragnetto

sale la montagna

la pioggia lo bagna

e Whiskey cade giù giù giù

 

Ma ecco esce il sole

e Whiskey si è asciugato

risale la montagna

e va sempre più su su su

 

Sulla montagna

c’è una casetta

con una streghetta

che se lo vuol mangiar gnam gnam

 

Ma Whiskey è molto furbo

riscende la montagna

e va dalla sua mamma

e non la lascia più più più

 

 

libro di whiskey il ragnetto

Whiskey il ragnetto è il personaggio più amato di Coccole Sonore. Vi siete mai chiesti perché piace così tanto ai bambini? Whiskey il ragnetto è una metafora dell’infanzia: racconta la voglia di scoprire dei bambini, le loro difficoltà di fronte alle nuove sfide, il loro bisogno di confrontarsi con un adulto e di ricevere affetto e coccole, soprattutto dalla mamma.

La canzoncina di Whiskey il ragnetto è disponibile anche in versione video nel dvd “Le più belle canzoni animate” e in versione audio nel cd “Le più belle canzoni per bambini”

Lo sapevi che il nostro amico Stefano si è divertito a cantare la canzoncina di Whiskey con la sua chitarra? Corri a vedere il video!

 

 

In questo articolo trovate anche le “mosse” di Greta per ballarla con i vostri bimbi.

 

Le “mosse”

Mamme e insegnanti guardate il video della canzoncina “Whiskey il ragnetto” con Greta, imparate anche voi “le mosse”, uno strumento molto importante per la psicomotricità infantile, così vi divertirete a ballare e cantare insieme ai vostri bimbi!

Seguite, passo passo, le indicazioni di Greta sulla coreografia della canzoncina!

La canzoncina inizia introducendo Whiskey che sale la montagna. Aprite e chiudete le mani come se fossero dei ragnetti e alternate i movimenti salendo fin sopra la testa (fig. 1). Arriva la pioggia che bagna Whiskey. Chiudete le mani come se fossero goccioline e alternate le mani scendendo dall’alto in basso (fig. 2).

Whiskey il ragnetto mosse Greta

Whisky cade giù. Indicate il basso (fig 3). Esce il sole e Whisky si è asciugato. Con movimento circolare partendo da davanti il petto aprite le braccia come se doveste disegnare un cerchio (fig. 4)…

Whiskey il ragnetto mosse Greta

 

… e successivamente sfregate le mani nei vostri avambracci per asciugarvi (fig. 5). Whiskey risale la montagna (fig 1) e va sempre più su (fig. 6) 

Whiskey il ragnetto mosse Greta

Viene introdotta una casetta. Unite le dita delle mani sopra la testa, come per formare un tetto (fig. 7). Dentro la casetta abita una streghetta. Muovete le mani semichiuse ondeggiando da destra a sinistra e viceversa (fig. 8). 

Whiskey il ragnetto mosse Greta

La streghetta vuole mangiare Whiskey. Portate le mani chiuse a goccia, alternandole, alla bocca (fig. 9). La canzoncina si conclude annunciando la furbizia del ragnetto (fig. 10). 

Whiskey il ragnetto mosse Greta

Whiskey scende dalla montagna. Fate lo stesso movimento di fig. 1, ma al contrario, partendo da sopra la testa e scendete giù. Il ragnetto si rifugia dalla mamma. Incrociate le braccia come un tenero abbraccio e dondolate (fig. 11). Whiskey non tornerà più sulla montagna. Fate “no” con il dito (fig. 12).

Whiskey il ragnetto mosse Greta

Testo della versione tedescaEine Kleine Spinne

 

Die winzig kleine Spinne

kroch auf den Wasserhahn,

dann kam der Regen

und warf sie aus der Bahn,

dann kam die Sonne

und trocknet’s wieder auf,

und die winzig kleine Spinne

kroch wiederum hinauf.

 

Testo della versione franceseL’araignée Gipsy

 

L’araignée Gipsy

Monte à la gouttière

Tiens voilà la pluie!

Gipsy tombe par terre

Mais le soleil a chassé la pluie

L’araignée Gipsy

Monte à la gouttière…

 

Articoli correlati

Featured Video Play Icon

Costruiamo Whiskey il Ragnetto – Lavoretti bambini

Costruiamo Whiskey il ragnetto, il personaggio più simpatico di Coccole Sonore, insieme a Greta e Federica! Questo lavoretto di carta è perfetto da proporre durante una festa di compleanno per intrattenere i bambini, ma è anche un’attività che le maestre delle scuole materne propongono ai loro piccoli alunni… In tantissime ci hanno...

Read More
To Top
Vai alla barra degli strumenti