Featured Video Play Icon

Oh che bel castello – Canzoni per bambini

Oh che bel castello marcondirondirondello,

oh che bel castello marcondirondirondà

 

Il mio è ancor più bello marcondirondirondello,

il mio è ancor più bello marcondirondirondà

 

Noi lo ruberemo marcondirondirondello,

noi lo ruberemo marcondirondirondà

 

Noi lo rifaremo marcondirondirondello,

noi lo rifaremo marcondirondirondà

 

Noi lo bruceremo marcondirondirondello,

noi lo bruceremo marcondirondirondà

 

Noi lo spegneremo marcondirondirondello,

noi lo spegneremo marcondirondirondà

 

Oh che bel castello marcondirondirondello,

oh che bel castello marcondirondirondà

 

libro con le mosse di greta copertina libro ragazza mora che legge un libro

Oh che bel castello, chi non se la ricorda? Una delle canzoncine popolari più cantate dai bambini, ancora oggi, dopo tante generazioni! Quale sia il suo significato non ha importanza. La curiosità ci spinge a fantasticare sull’origine di “marcondirondello”, magari il nome del nobile signore che abitava il castello di Rondello, chissa!?! Quel che conta è che, come tutte le filastrocche, i suoni delle parole e la gestualità aiutano a sviluppare il senso del ritmo, la coordinazione dei movimenti e la memoria. Divertitevi a cantarla insieme ai vostri bimbi!

La canzoncina, Oh che bel castello, la trovi anche nel  cd “Bimbi in Festa” oppure in formato mp3 su itunes Coccole Sonore

Divertitevi, con i vostri bimbi, a cantare e ballare “Oh che bel castello” con le “mosse” della nostra amica Greta.

 

Le “mosse”

Mamme e insegnanti guardate il video della canzoncina “Oh che bel castello” con Greta, imparate anche voi “le mosse”, uno strumento molto importante per la psicomotricità infantile, così vi divertirete a ballare e cantare insieme ai vostri bimbi!

Seguite, passo passo, le indicazioni di Greta sulla coreografia della canzoncina!

Per rappresentare il castello, formate un triangolo sopra la testa unendo le dita delle mani (fig. 1). Continuate con marcondirondirondello, ruotate i polsi tenendo le mani all’altezza del viso (fig. 2).

Greta fa le mosse, Coccole Sonore, sfondo mare

“Il mio…” stendete le braccia e avvicinatele al petto, chiudendo le mani a pugno (fig. 3).  “…è ancor più bello” portate le mani chiuse a pugno sotto il mento (fig. 4).

Greta fa le mosse, Coccole Sonore, sfondo mare

“Noi lo ruberemo…” stendete il braccio e portatelo a voi come se doveste prendere tutto cio? che avete davanti (fig. 5).  “Noi lo rifaremo…” sovrapponete gli avambracci all’altezza delle spalle (fig. 6).

Greta fa le mosse, Coccole Sonore, sfondo mare, barca pirati, elefante

“Noi lo bruceremo…” chiudete a pugno le mani davanti a voi e apritele alternandole simulando le fiamme (fig. 7). “Noi lo spegneremo…” portate la mano aperta sotto il mento e soffiate (fig. 8).

Greta fa le mosse, Coccole Sonore, sfondo mare, farfalle

Articoli correlati

To Top
Vai alla barra degli strumenti