Disegno contadinella con pulcino

La Donnina Piccina Picciò – Filastrocche per bambini

Versione 1

C’era una volta una donnina

piccina piccina piccina picciò

che abitava in una casina

piccina piccina piccina picciò

e aveva una gallina

piccina piccina piccina picciò

che fece un ovino

piccina piccina piccina picciò.

E la donnina

piccina piccina piccina picciò

fece una frittatina

piccina piccina piccina picciò.

Venne un omone

con un barbone

e una gran bocca spalancò

e la donna

tanto piccina

in un boccone tutta mangiò.

 

Versione 2 

C’era una volta

una donnina piccina piccina picciò

che aveva una casina piccina piccina picciò

e una gallina piccina piccina picciò

questa gallina piccina piccina picciò

fece un ovino piccino piccino picciò

e la donnina piccina piccina picciò

prese una padellina piccina piccina picciò

e fece una frittatina piccina piccina picciò

poi la mise a ghiacciare

sopra una finestrina piccina piccina picciò

ma venne una moschina piccina piccina picciò

e mangiò la frittatina piccina piccina picciò

allora la donnina piccina piccina picciò

tutta infuriata andò dal podestà

e gli raccontò che una moschina piccina piccina picciò

aveva mangiato la sua frittatina piccina piccina picciò

il podestà pieno di meraviglia

le diede un bastoncino piccino piccino picciò

e le disse che quando avesse trovato

la moschina piccina piccina picciò

la bastonasse pure ben bene,

di santa ragione.

In quel frattempo,

una moschina piccina piccina picciò

andò a posarsi proprio sul naso del podestà

e la donnina piccina piccina picciò

subito le affibbiò una bella bastonata

che smoccolò il povero podestà

e gli fece vedere le stelle del cielo.

Il podestà tutto arrabbiato si risentì di quella mossa

improvvisa e sgarbata,

ma la donnina piccina piccina picciò

se ne andò via per i fatti suoi.

 

Sempre apprezzata dai bambini la filastrocca, La Donnina Piccina Picciò, soprattutto se la leggerete giocando con il tono e l’intensità della voce. Anche la mimica espressiva sarà diversa quando troverete nel testo “piccina piccina picciò” mentre cambierà davanti all’ “omone” o al “podestà”, a seconda delle versioni. Noi ve ne proponiamo un paio. Scegliete quella che vi piace di più e… Buon divertimento!

 

To Top
Vai alla barra degli strumenti