Featured Video Play Icon

Il Cowboy Piero – Canzoni per bambini

Là nella foresta 

lassù sul monte nero

c’era un cowboy che si chiamava Piero

e la sua cavalla

dormiva nella stalla

mentre lui beveva allegramente il tè.

 

Il cowboy Arturo

pian pian scavalcò il muro

e la sua cavalla gli rubò ohibò

ma l’indiano bello

col chiodo nel cervello

prese la cavalla e gliela riportò!

 

 

 

 

libro con le mosse di greta copertina libro ragazza mora che legge un libro

La canzoncina del cowboy Piero la trovi anche in versione video nel dvd “Le più belle canzoni animate”

In questo articolo trovate anche le “mosse” di Greta per ballarla con i vostri bimbi.

 

Le mosse

Mamme e insegnanti guardate il video della canzoncina “Il Cowboy Piero” con Greta, imparate anche voi “le mosse”, uno strumento molto importante per la psicomotricità infantile, così vi divertirete a ballare e cantare insieme ai vostri bimbi!

Seguite, passo passo, le indicazioni di Greta sulla coreografia della canzoncina!

La canzoncina inizia introducendo il luogo dove è ambientata la storia: una foresta su un monte. Per rappresentare la foresta, alzate le braccia e fate vibrare le mani (figura 1). Formate poi un triangolo con le braccia sopra la testa per indicare il monte (fig. 2). 

Cowboy Piero Greta

Ecco che arriva il protagonista, un cowboy. Ruotate l’avambraccio come se giraste un lazo (fig. 3). Si chiama Piero. Portate gli indici sopra il labbro superiore per indicare i baffi (fig. 4). 

 Cowboy Piero Greta

Il cowboy ha una cavalla: muovete le mani con le dita unite, sopra la testa, in modo alternato (fig. 5) che dorme nella stalla: portate le mani unite di fianco al viso, inclinate la testa e chiudete gli occhi (fig. 6).

 Cowboy Piero Greta

Piero beve allegramente il tè. Fingete di avere una tazzina in mano, mescolate lo zucchero (fig. 7) e bevete. Ma mentre Piero si sta godendo il suo tè, arriva l’antagonista Arturo. Si tratta di un altro cowboy, quindi rappresentatelo girando il lazo (fig. 3). Arturo si intrufola nella stalla di Piero scavalcando un muro. Con le mani a cupola, fingete di arrampicarvi (fig. 8). 

 Cowboy Piero Greta

Il furbacchione Arturo ruba la cavalla a Piero. Stendete il braccio e portatelo a voi come se doveste prendere tutto ciò che avete davanti (fig. 9). La canzoncina esclama un “ohibò”. Battete la mano sul lato della fronte (fig. 10). 

Cowboy Piero Greta

 

Per fortuna in aiuto di Piero arriva un indiano bello. Incrociate le braccia davanti a voi (fig. 11). L’indiano ha una fissazione, paragonata ad un chiodo nel cervello. Appoggiate orizzontalmente il dito indice nella tempia (fig. 12).

Cowboy Piero Greta

Ed ora il salvataggio della cavalla. L’indiano prende (fig. 13) la cavalla (fig. 5) e la riporta a Piero (fig. 14).

Cowboy Piero Greta

 

To Top
Vai alla barra degli strumenti