Disegno di gallina appollaiata, coccole sonore

Centocinquanta la gallina canta – Filastrocche per bambini

Versione 1

Centocinquanta la gallina canta,

lasciala cantare la voglio maritare;

le voglio dar cipolla:

cipolla è troppo forte;

le voglio dar la morte:

la morte è troppo scura;

le voglio dar la luna:

la luna è troppo bella;

voglio darle mia sorella:

mia sorella fa i biscottini

e li dà a tutti i bambini.

Ai bambini fanno male:

corri, corri all’ospedale.

L’ospedale sta lassù,

dagli un calcio e buttalo giuuuuuuuù.

 

Versione 2

Centocinquanta

la gallina canta,

canta sola sola,

non vuole andare a scuola,

gallina bianca e nera,

ti do la buona sera;

buona sera e buona notte,

il lupo è dietro la porta,

la porta casca giù:

il lupo non c’è più!

È andato sulla montagna

a mangiare una castagna:

“La castagna è tutta mia:

buonanotte alla compagnia!”

 

Una filastrocca della tradizione popolare “Centocinquanta la gallina canta” per mettere alla prova la memoria dei bambini più grandi. Vi proponiamo due versioni, con la prima potete divertirvi facendo dondolare il vostro bimbo sulle ginocchia e, tenendolo sempre stretto a voi, buttarlo a testa in giù come suggerisce il finale della filastrocca.

Buon divertimento con “Centocinquanta la gallina canta”!

 

To Top
Vai alla barra degli strumenti