Featured Video Play Icon

La canzone delle stagioni – Canzoni per bambini

Testo e musica: Carlo Rossetti e Stefano Fucili

 

A primavera la natura si risveglia lo sai,

l’orologio della terra segna il tempo tic tac,

animali e fiori è tutto quanto uno sbocciar

di colori e profumi qua e là!  

 

Poi d’estate più leggeri coi vestiti si sta,

tutti al mare sotto il sole col costume a nuotar,

con gli amici, sullo skate andiamo su e giù,

a scoprire il mondo di più!

 

Rit. Primavera, vera, vera, ve

Poi l’estate, estate, estate, e

C’è l’autunno, autunno, autunno,  o

Poi l’inverno o, poi l’inverno o

 

Le stagioni sono tutte quante belle lo sai,

sono quattro e per tre mesi ognuna dura e poi,

tutti quanti gli animali sanno bene che far

di stagione, in stagione, in stagion!

Rit.

 

Poi l’autunno, con le foglie rosse che cadon giù

e si torna a scuola, con gli amici, sull’ autobus,

le maestre sono tutte quante pronte a spiegar

tante belle storie da imparar.

 

Poi d’inverno, con Natale, che presto arriverà

con la neve, tutti quanti, in montagna a sciar,

i regali sotto l’albero t’aspettano già

e Jingle Bell tutti quanti a cantar!

Rit.

 

Le stagioni sono tutte quante belle lo sai,

sono quattro e per tre mesi ognuna dura e poi,

tutti quanti gli animali sanno bene che far

di stagione, in stagione, in stagion!

Rit.

 

La canzone delle stagioni è una simpatica canzoncina per insegnare ai bambini le stagioni e scoprire le loro caratteristiche. Perfetta per essere insegnata negli asili!

Divertitevi a mimare le varie azioni che si susseguono nel testo de “La canzone delle stagioni” con le “mosse” di Greta! Le mosse sono uno strumento utile e divertente per coinvolgere i bambini in attività di musica e divertimento. Se volete saperne di più, non perdete il libro “Le canzoncine dell’asilo con le mosse di Greta”, edito da Mondadori Electa.

 

Le mosse di Greta – La canzone delle stagioni

“A primavera la natura si risveglia lo sai…” Portate le braccia davanti al petto e apritele, come se voleste stiracchiarvi (fig. 1).

“… l’orologio della terra segna il tempo tic tac…” Toccate il polso con l’indice, come a mostrare un orologio (fig. 2).

Canzone delle stagioni, le mosse di Greta, Coccole Sonore

“… animali e fiori è tutto quanto…” Mettete il braccio teso davanti a voi e muovetelo come a formare un semicerchio (fig. 3).

“… uno sbocciar di colori e profumi…” Portate le mani davanti al petto con i pugni chiusi, aprite le mani e con un ampio movimento circolare delle braccia disegnate due semicerchi (fig. 4).

Canzone delle stagioni, le mosse di Greta, Coccole Sonore

“… qua e là!” Piegate le braccia e muovete gli avambracci a destra e a sinistra, ripetendo il gesto più volte (fig. 5).

“Poi d’estate più leggeri coi vestiti si sta…” Sventolate le mani vicino al viso, come a indicare che fa molto caldo (fig. 6).

Canzone delle stagioni, le mosse di Greta, Coccole Sonore

“… tutti al mare sotto il sole col costume a nuotar” Ondeggiate la mano e il braccio orizzontalmente, per simulare le onde del mare (fig. 7).

“… con gli amici sullo skate andiamo su e giù…” Sovrapponete gli avambracci e oscillate con tutto il corpo (fig. 8).

Canzone delle stagioni, le mosse di Greta, Coccole Sonore

“… a scoprire il mondo di più!” Partendo dal petto, aprite le braccia con un movimento ampio, come a formare due semicerchi (fig. 9).

“C’è l’autunno autunno autunno oh” Muovete le braccia davanti a voi con gesti morbidi come farebbero le foglie che cadono dagli alberi (fig. 10).

Canzone delle stagioni, le mosse di Greta, Coccole Sonore

“Poi l’inverno oh, poi l’inverno oh” Sfregate le mani sugli avambracci come per scaldarvi (fig. 11).

“Le stagioni sono tutte quante belle lo sai…” Appoggiate il mento sul dorso delle mani (fig. 12).

Canzone delle stagioni, le mosse di Greta, Coccole Sonore

“… sono quattro…” Indicate il numero quattro con le dita di una mano (fig. 13).

“… e per tre mesi ognuna dura e poi…” Indicate il numero tre con le dita di una mano (fig. 14).

Canzone delle stagioni, le mosse di Greta, Coccole Sonore

“… tutti quanti gli animali sanno bene che far…” Alzate i pollici di entrambe la mani in segno di approvazione (fig. 15).

“… di stagione in stagione in stagion…” Piegate le braccia davanti al petto, mantenendole parallele al corpo e fate ruotare gli avambracci in avanti (fig. 16).

Canzone delle stagioni, le mosse di Greta, Coccole Sonore

“… e si torna a scuola, con gli amici sull’autobus…” Formate un triangolo sopra la testa unendo le dita delle mani (fig. 17).

“… tante belle storie da imparar…” Avvicinate le mani alla testa, tenendo i pugni chiusi. Aprite le mani e con le braccia fate un ampio movimento circolare, disegnando due semicerchi e facendo vibrare le dita (fig. 18).

Canzone delle stagioni, le mosse di Greta, Coccole Sonore

“… con la neve tutti quanti in montagna a sciar” Piegate le braccia lasciandole vicino ai fianchi e fatele oscillare avanti e indietro come a imitare una sciita (fig. 19).

“… i regali sotto l’albero ti aspettano già…” Mettete le braccia tese davanti al viso, e con ciascuna mano fate prima un movimento orizzontale verso l’esterno, poi uno verticale verso il basso e uno orizzontale verso l’interno come a disegnare un rettangolo (fig. 20).

Canzone delle stagioni, le mosse di Greta, Coccole Sonore

“… e Jingle Bell tutti quanti a cantar!” Fate finta di stringere in mano un microfono e avvicinate la mano alla bocca come per cantare (fig. 21).

Canzone delle stagioni, le mosse di Greta, Coccole Sonore

Articoli correlati

come spiegare le stagioni ai bambini

Impariamo le stagioni

Come spiegare le stagioni ai bambini? Coccole Sonore, per la sezione CoccoleEdu dedicata ai contenuti educativi per i più piccoli, ha realizzato un simpatico cartone animato grazie al quale genitori, insegnanti ed educatori possono fornire informazioni e curiosità sulle stagioni in modo efficace, ma allo stesso tempo divertente! In questo articolo riportiamo...

Read More
To Top
Vai alla barra degli strumenti